Immigrazione Nuovo Cie pronto al decollo Clandestini in un hangar a due passi da Malpensa

Una vecchia caserma dell’aeronautica a Somma Lombardo potrebbe ospitare un altro Cie, un centro di identificazione ed espulsione dei clandestini simile a quello di via Corelli, inadeguato per capienza (conta poco più di cento posti) e per condizioni di vivibilità, e non a caso teatro di ribellioni e rivolte, non ultima quella del 13 agosto scorso che ha portato all’arresto di quattordici persone, oggi a processo.
L’area individuata è a due passi da Malpensa. La collocazione renderebbe più semplice dal punto di vista logistico il riaccompagnamento coatto dei clandestini nei Paesi d’origine. È in particolare il vicesindaco Riccardo De Corato a sottolineare la richiesta di un nuovo centro di identificazione ed espulsione, ma si temono le proteste degli abitanti di Somma Lombardo e dei comuni vicini.

Commenti