Impianti negati Trovato l’accordo, il Tre Fontane può riaprire

Il Tre Fontane potrà riaprire. «È stato raggiunto - annuncia Alessandro Cochi, delegato del sindaco allo Sport del Comune di Roma - un importante accordo tra Coni Servizi, concessionaria dell’area sportiva di proprietà del Comune di Roma e la Rugby Roma Olimpic, in merito a un contenzioso legato alle utenze idriche. Ciò permetterà a breve la riapertura pressoché immediata degli impianti e delle attività per il rugby, il pattinaggio e il basket». «Il Coni Servizi - prosegue Cochi - su indicazione del Comune di Roma procederà a concessioni separate con la Rugby Roma, le federazioni italiane hockey, pattinaggio e pallacanestro». Per Cochi si tratta di «una soluzione tempestiva, che consentisse nuovamente un pieno utilizzo da parte dei cittadini della struttura sportiva».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti