Indonesia, perforato il secondo pozzo

Eni ha perforato con successo il secondo pozzo nel campo a gas di Jangkrik, ubicato nel permesso di Muara Bakau, a est del Borneo. Jangkrik-2, perforato a circa 70 chilometri dalla costa a una profondità d’acqua di 425 metri, ha raggiunto la profondità di 2.449 metri incontrando una mineralizzazione «netta» a gas superiore a 80 metri. Questo risultato, si legge in una nota della società, consente di aumentare significativamente la stima dei volumi recuperabili rispetto alla valutazione relativa al pozzo di scoperta. Durante il test di produzione il pozzo ha erogato una quantità di gas pari a 500mila metri cubi al giorno (circa 3.200 barili di olio equivalente al giorno), limitata dalle caratteristiche degli impianti di superficie.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti