Le infinite forme create dai libri per regalare fantasia a Catanzaro

Chi l'ha detto che i libri si devono soltanto leggere e poi alla fine riporre in libreria. Possono diventare una fonte inesauribile di ispirazione per artisti sognatori e stravaganti, capaci di creare con una massa di libri, installazioni, sculture e piramidi elette ad opere d'arte. Ne vedrete delle belle alla mostra Bookhouse, al Marca di Catanzaro fino al 5 ottobre.
Organizzata dalla Provincia di Catanzaro, l'esposizione comprende 50 artisti tra i più significativi della scena artistica nazionale e internazionale, che si confrontano sulla forma del libro, da: Claes Oldenburg, Michelangelo Pistoletto, Anselm Kiefer, Pier Paolo Calzolari, Jannis Kounellis, Dennis Oppenheim, Mimmo Paladino, Enzo Cucchi a Emilio Isgrò. Da segnalare l'installazione Idiom, con ben 8 mila libri e alta quattro metri, dell'artista slovacco Matej Krén. www.museomarca.info. Paolo Fontanesi

Commenti