Insicurezza, affetto e disagio: si guarisce con una carezza

Terapia dolce del contatto con gli animali, la pet therapy si basa sull’interazione uomo-animale. Nei bambini con particolari problemi, negli anziani, in alcune categorie di malati e di disabili fisici e psichici il contatto con un animale può aiutare a soddisfare certi bisogni (affetto, sicurezza, relazioni interpersonali) e recuperare alcune abilità che queste persone possono avere perduto. Fu lo psichiatra infantile, Boris Levinson, a enunciare per la prima volta, intorno al 1960, le sue teorie sui benefici della compagnia degli animali, che egli stesso applicò nella cura dei suoi pazienti. Oggi la pet therapy viene applicata in svariati settori socio-assistenziali, tra i quali: case di riposo, ospedali, comunità di recupero.