BERLUSCONI: IO RESTO QUI

Un pomeriggio di odio e di paura. Silvio Berlusconi ritorna in piazza per un comizio e i centri sociali scatenano la rabbia e la contestazione con l'appoggio di alcuni grillini. Un'ondata di terrore pervade il centro di Brescia, una città che tra due settimane elegge il nuovo sindaco.
Un clima di violenza fatto di urla, insulti, bandiere del Pdl strappate e bruciate, minacce, calci e spintoni.

Commenti