Bobo mostra il pugno duro: espulsi 14 leghisti ribelli

Il pugno duro del governatore lombardo Roberto Maroni (nella foto) ieri si è sentito: il Comitato di disciplina della Lega Nord, che ieri pomeriggio si è riunito in via Bellerio a Milano nella sede del Carroccio, ha deciso all'unanimità di accogliere 14 espulsioni su 36 richieste in relazione alle contestazioni all'ultimo raduno di Pontida del 7 aprile scorso. Gli altri 22 militanti sotto esame del Comitato sono stati sospesi. Accolta anche, sempre all'unanimità, la richiesta del segretario nazionale della Liga veneta Flavio Tosi di «riammettere nel movimento 15 militanti e 113 sostenitori».

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento