Cascella: "La presidenza Napolitano durerà meno di tre anni"

Pasquale Cascella, ex portavoce del Capo dello Stato: "Il Presidente lascerà dopo aver fatto uscire il Paese dalla transizione"

"Napolitano non resterà sette anni, no. Il tempo di vedere le riforme avviate e poi lascerà. Tre anni? Speriamo molto prima", è la previsione di Pasquale Cascella, ex portavoce del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, a La Zanzara su Radio 24. "Quello di Napolitano - ha spiegato l'ex collaboratore del presidente - è stato un rinnovo funzionale, si è dato una missione e una funzione. Il tempo per fare uscire il paese da una transizione che rischiava di essere infinita, avviando riforme serie che sono una palla al piede dello sviluppo e della crescita. Comunque fisicamente sta bene, lo si vede, le apparizioni pubbliche non mancano".

Poi Cascella torna sulla vicenda sulla vicenda di Loris D’Ambrosio, l’ex consigliere giuridico del Capo dello Stato deceduto per un infarto nel luglio scorso: "Bisogna chiedere a Travaglio se non ha problemi di coscienza, per il modo in cui ha fatto informazione, non credo sia un modo di fare giornalismo"

Commenti