Chi è

Leonardo Sciascia (1921-1989), è stato uno dei più grandi narratori del ’900, ma anche appassionato politico, prima come indipendente del Pci e poi, lasciato il partito in dissenso col compromesso storico, nel Partito radicale, con cui divenne deputato ed europarlamentare. La definizione che forse meglio lo rappresenta l’ha data di lui il critico Goffredo Fofi: «Credeva che la verità c’è ed è, se cosi si può dire, individuabile, localizzabile; e che di conseguenza è definibile cosa è giusto e cosa è ingiusto e la possibilità di una lotta contro l’ingiusto dalla parte del giusto»

Commenti

Grazie per il tuo commento