COMUNICATO DEL CDR


L'azienda ha comunicato al Cdr del Giornale l'intenzione, alla fine di giugno, di vendere a un'altra società la redazione di Genova.
Nella forma, il Cdr giudica la comunicazione scorretta e poco rispettosa dei normali rapporti sindacali. Nella sostanza, allarmante per quanto riguarda il futuro dei colleghi genovesi, ai quali garantiamo non solo la solidarietà, ma il massimo della tutela possibile. Il Cdr, riservandosi di intraprendere qualunque azione si renderà necessaria, dichiara fin d'ora lo stato di agitazione e ricorda che sulla stessa questione, già proposta un anno fa, era stato votato un pacchetto di tre giorni di sciopero, tuttora valido.
Viene convocata per domani un'assemblea urgente.Il comitato di redazione

La Rsu SEE in relazione alla comunicazione della cessione di ramo d'azienda della redazione di Genova da parte dell'editore ad un soggetto esterno, esprime solidarietà immediata ai tutti i colleghi poligrafici e giornalisti interessati.La Rsu SEE

Caricamento...

Commenti

Caricamento...