GIANGRANDEIl brigadiere ferito resta gravissimo

Rimane riservata per altre 48 ore, secondo il bollettino medico emesso ieri alle 18, la prognosi del brigadiere dei carabinieri Giuseppe Giangrande, ferito durante la sparatoria che si è svolta domenica mattina in piazza Colonna, davanti palazzo Chigi. Dal bollettino del Policlinico Umberto I di Roma, dove il militare è ricoverato, emerge che «è necessario prolungare il monitoraggio» in quanto l'edema impedisce di quantificare il danno neurologico». Ieri pomeriggio il ministro della Difesa, Mario Mauro, ha incontrato Marina Giangrande, la figlia de brigadiere. «È giusto - ha detto Mauro - che sia fiera di suo padre».

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento