Il guru di Stamina pensa alla politica «Potrei candidarmi»

In aula a Torino non si è presentato ma il processo per tentata truffa alla Regione Piemonte che vede il guru di Stamina, Davide Vannoni imputato, è stato rinviato al 22 maggio. «Sono sereno. Ho tutte le prove e i documenti per dimostrare la correttezza del mio comportamento», si limita a dire non senza una coda polemica. «Le cure con la metodica Stamina ricominceranno presto anche perché ci sono delle decisioni dei giudici da rispettare». Poi l'annuncio eclatante, quello che riguarda una sua possibile discesa in politica, per le elezioni europee. «Non lo escludo a priori. Valuterei un'eventuale candidatura, ma solo nell'ottica di un ulteriore sostegno ai pazienti che chiedono di poter accedere alle infusioni di staminali».

Commenti