L'allarme sicurezza del console Usa

A lungo negata o minimizzata a sinistra, l'emergenza sicurezza a Milano è stata certificata dal caso esploso a febbraio, quando è stato reso noto il contenuto di una lettera inviata dal consolato statunitense (nella foto il console Kyle Scott) ai connazionali, per metterli in guardia sui rischi legati alla criminalità: «Mantenete un livello alto di vigilanza e prendere le misure appropriate per aumentare la vostra sicurezza personale». Dell'appello si è discusso a lungo ma sembra che sia stata un'occasione persa per reagire.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento