La legge Severino obbrobrio del diritto


Penso che l'accanimento giudiziario contro il Cavaliere del lavoro Silvio Berlusconi, titolo conquistato sul campo con la creazione di 60mila posti di lavoro, sia una autentica cattiveria di stampo mafioso. Mi unisco al popolo che continua la lotta, per amore della libertà e della verità, a sostegno dell'iniziativa per la candidatura del leader di Forza Italia alle Europee. L'applicazione retroattiva della legge Severino nel caso Mediaset, un obbrobrio del diritto, diventato un rovescio. Basta con i soprusi delle toghe politicizzate a senso unico. Berlusconi libero.

Commenti