LA LEGGESì alle unioni fra lo stesso sesso e alle adozioni

Il primo matrimonio «omosessuale» sarà celebrato a Montpellier (già ribattezzata la San Francisco di Francia) il prossimo 29 maggio. L'Assemblea nazionale francese ha dato il via libera definitivo alla legge il 23 aprile con 331 voti a favore e 225 contrari.
Dopo il sì del Consiglio costituzionale, il presidente François Hollande ha firmato affinché la legge potesse essere pubblicata il 18 maggio sulla Gazzetta ufficiale.
La normativa prevede che persone dello stesso sesso possano unirsi in matrimonio e possano anche adottare bambini sulla base del nuovo articolo 143 del codice civile che stabilisce: «Il matrimonio è contratto tra due persone di sesso opposto o dello stesso sesso». La Francia è il quattordicesimo Paese dell'Unione Europea (oltre ovviamente agli Stati Uniti d'America)a rendere legali le nozze gay.

Commenti