L'INIZIATIVALa sfida dei diabetici alla conquista del Monte Bianco

Il giorno 6 settembre, sette persone con diabete tipo-1 (insulino-dipendente), tra i 43 e i 71 anni, hanno raggiunto la vetta del Monte Bianco dalla via dei Trois Monts Blancs. Hanno superato in 12 ore un dislivello totale di 1700 m in salita e discesa. Per acclimatarsi nei giorni precedenti hanno effettuato due ascensioni sul Monte Rosa, raggiungendo i "4000" del Castore e del Naso del Lyskamm. L'iniziativa, promossa dal Comitato per l'Educazione Terapeutica presieduto dal diabetologo Aldo Maldonato, dimostra che il diabete mellito non è limitante e che lo si può curare anche in condizioni di grande impegno adattativo.