L'ULTIMA USCITAGrillo lancia l'inno «Sbatti i pugni» e spopola sul web

L'inno che Beppe Grillo ha deciso di adottare per le Europee sta spopolando sul web. È stato scritto da Felice Marra, 35 anni, informatico di Cuneo, seguace del buddismo mahayana. Quando la sua «Pugni sul tavolo» è stata pubblicata sul blog/sede di partito ha postato su Facebook: «Che bordello, sta facendo il giro di tutti i giornali e tv! Grazie Beppe, e questa è stata una lezione fantastica». «E sbatterò i miei pugni su quel tavolo e urlerò tutta la rabbia che c'è in me. E lotterò con le mie forze contro il diavolo del dio denaro che ha corrotto le anime». È il ritornello della colonna sonora. «Questa Europa è un'Europa che non smette di mostrarsi fragile nei suoi concetti e nei suoi perché si dimostra totalmente instabile», recita il brano. Immagini in tutta Italia e all'estero, studenti, lavoratori, mamme e giovanissimi italiani. E, nel momento in cui parte il ritornello, tutti a sbattere i pugni sui tavoli, alcuni dei quali con il simbolo del M5S. La potenza di internet.

Commenti