IL NUOVO PRESIDENTESantacroce alla Cassazione: indagò su Ustica e Loggia P2

È Giorgio Santacroce, 72 anni, originario di La Spezia e attualmente alla guida della Corte d'appello di Roma, il nuovo primo presidente della Corte di Cassazione. Lo ha nominato a maggioranza il plenum del Csm in una solenne seduta presieduta dal capo dello Stato, Giorgio Napolitano. Ma per la sua nomina il Consiglio superiore della magistratura si è spaccato: tredici sono stati i voti a favore contro i nove andati al suo diretto concorrente, il presidente della seconda sezione civile della Cassazione Luigi Rovelli. In magistratura da 48 anni Santacroce è stato per 27 lunghi anni pm nella capitale, occupandosi di inchieste scottanti, come quelle su Ustica e la Loggia P2. Alla procura ordinaria capitolina è approdato nel 1970 e ci è rimasto per 20 anni. Anni intensi segnati da inchieste importanti, sul terrorismo rosso, nero e su quello internazionale. Nel 1997 è anche consigliere di Cassazione e ci resta per 11 anni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.