Piemonte, il sondaggio choc fa tremare il Pd

Traballano le certezze del Pd piemontese su una facile vittoria alle prossime Regionali. Fino a qualche giorno fa erano tutti convinti che lo scandalo Rimborsopoli e l'aiutino della magistratura - che ha fatto piazza pulita degli avversari - gli consegnasse su un piatto d'argento il timone di Palazzo Lascaris. Ora però, devono fare i conti con l'amara verità: un sondaggio su base regionale assegna la supremazia alla coalizione formata da Lega Nord e Forza Italia, con una forchetta che - a seconda degli istituti di rilevamento- oscilla tra l'1,5 e il 3 per cento. Segno che i piemontesi non si sono lasciati influenzare da indagini a senso unico, dimissioni finte dell'opposizione e avvisi di garanzia a orologeria, chiedendo addirittura, con un esposto alla magistratura, che si indaghi anche verso sinistra. Un brutto risveglio per l'ex sindaco di Torino Sergio Chiamparino, convinto di un trasloco imminente dalla presidenza della Fondazione Sanpaolo alla Regione.