Pignorata per debiti la sede del Molise

Pignorata per debiti sede regione Molise a Roma. Incredibile ma vero. Lo ha rivelato il neo governatore Paolo Frattura parlando in aula a Palazzo Moffa durante i lavori del Consiglio regionale. Il presidente stava parlando delle sedi che la Regione ha a disposizione fuori dai confini regionali (ce ne sono tre, due a Roma e una a Bruxelles) e della sua volontà di vendere questi edifici così come aveva annunciato in campagna elettorale, quando ha annunciato il pignoramento: «Parlo rifacendomi ad atti pubblici - ha detto - . La nostra sede di via Nomentana a Roma è pignorata per debiti non onorati dalla Regione: ecco perché non è più possibile immaginare la vendita di questa sede». Frattura ha poi anche riferito che ha rischiato la stessa sorte anche l'edificio di via del Pozzetto, sempre nella Capitale. «In questo caso siamo però riusciti a risolvere il problema perché è prevalso il principio della sede istituzionale che non è pignorabile».

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento