IL PRETE PASIONARIOSe la De Filippi è la cattiva maestra d'Italia

«Bisogna toglierli dalla strada, dalla tv spazzatura e dal web: Maria De Filippi è la vera cattiva maestra d'Italia»: lo ha detto ieri a Gorizia, nella giornata inaugurale del festival internazionale «è Storia», don Luigi Merola, già parroco del quartiere napoletano di Forcella, in prima linea nella lotta alla camorra. Il sacerdote ha invitato ad investire di più per scongiurare l'abbandono scolastico. Paragonandosi quasi a Don Puglisi per quel «chiodo fisso» che anche lui ha sin dall'inizio, «riportare i bambini a scuola». Facile. Basta togliere dalla tv la De Filippi che, a quanto pare, è la responsabile dell'analfabetismo, dello sfascio della scuola, del maltempo, della criminalità organizzata e, pare, anche dell'attentato di Londra...

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento