PROCESSO A BRINDISI«Ha messo le bombe dategli l'ergastolo»

Ergastolo con isolamento diurno per tre anni. Ha chiesto il massimo della pena la Procura antimafia di Lecce per Giovanni Vantaggiato, autore reo-confesso dell'attentato alla scuola Morvillo-Falcone di Brindisi. La richiesta di pena è arrivata un anno dopo l'attentato, compiuto il 19 maggio 2012, nel quale fu uccisa la studentessa Melissa Bassi e rimasero ferite nove persone tra studenti e passanti. Alcune di quelle studentesse ferite - Selena, Azzurra, Sabrina, Vanessa e Veronica - hanno assistito alla requisitoria in Corte d'assise, a Brindisi: indossavano una maglietta con la foto di Melissa

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento