Prodi fa gli auguri a Renzi: "Sono curioso"

L'ex premier: "Lo sto guardando con molta attenzione, con molta curiosità. E lo faccio molto volentieri". Sull'ipotesi di entrare a far parte del governo: "Destituita di fondamento"

"Lo sto guardando con molta attenzione, con molta curiosità. C’è un cambiamento e sono obbligato a guardarlo. E lo faccio molto volentieri: gli faccio tanti auguri, ecco...". Romano Prodi, in una intervista a Ballarò in onda su Raitre domani sera, ha fatto
gli auguri a Matteo Renzi per il nuovo governo. "Il nuovo non è mica una questione di età. Il nuovo è sapere cosa succede al mondo. Il nuovo è capire che non è più un gioco di province, il nostro. È una sfida mortale...", ha spiegato l'ex premier. Che poi ha aggiunto: "Mi sento più curioso, più attento e c’ è anche un’attesa, ecco: un’attesa. La tranquillità è un’altra cosa. Viene dopo che si sono sperimentate le cose...". Per quanto riguarda la sua possibilità di entrare a far parte del nuovo esecutivo come ministro dell'Economia, in una nota diramata dal suo ufficio stampa Prodi ha fatto sapere che l'ipotesi è "destituita di ogni fondamento".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Dom, 16/02/2014 - 10:47

Renzi, ascolta non perdere tempo fatti una grattate a due mani. Sulla testa.