Promemoria per Delrio: ricordati di mollare la poltrona

A Reggio Emilia tutti aspettano la mossa del sindaco. Dopo un balletto degno del miglior azzeccagarbugli, tra codici e interpretazioni, il ministro per gli Affari Regionali Graziano Delrio non si è infatti ancora dimesso da primo cittadino della città del Tricolore. Il Consiglio comunale di lunedì scorso aveva stabilito che avrebbe avuto dieci giorni di tempo per optare se continuare a fare a il sindaco o invece se lasciare per fare il ministro a tempo pieno. Una scelta scontata? Non proprio, a giudicare dal cartello che ieri il gruppo consiliare «Progetto Reggio» ha messo su quello che è stato il suo scranno (nella foto). «Che cosa nasconde?», ha chiesto l'ex leghista Giacomo Giovannini. Ieri Delrio subito dopo il ritiro in convento è arrivato nella Sala del Tricolore dove si stava svolgendo il consiglio, ha saluto qualche collega, ma non ha comunicato nulla. Dunque la domanda è sempre la solita: che cosa aspetta a lasciare la poltrona?

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento