Scelta civica si aggrappa ai reduci di Tabacci e "Fare"

«Il nostro obiettivo alle prossime Europee è superare il 4% e ci auguriamo di farlo abbondantemente», ha dichiarato ieri il segretario nazionale di Scelta civica e ministro dell'Istruzione Stefania Giannini, che a Strasburgo si presenta come Scelta europea assieme al Centro democratico di Bruno Tabacci e a «Fermare il declino» con i reduci di Oscar Giannino. Il loro leader è Guy Verhofstadt, numero uno dell'Alde al parlamento europeo

Commenti