Sgarbi prenota la poltrona di assessore a Bordighera

In caso di vittoria del centrodestra alle prossime elezioni amministrative di Bordighera, l'assessore alla Cultura sarà Vittorio Sgarbi (nella foto). Il critico d'arte ha accettato la proposta ricevuta dal candidato sindaco del centrodestra Patrick Novembre, sostenuto da Pdl, Lega Nord, Fratelli d'Italia e una lista civica. Il comune di Bordighera era stato sciolto nel marzo del 2011 per presunte infiltrazioni mafiose, provvedimento poi annullato dal Consiglio di Stato, che ha anche rigettato il ricorso dell' avvocatura dello Stato. Sgarbi aveva sempre criticato lo scioglimento del consiglio comunale, ed è reduce dall'esperienza di Salemi, il cui scioglimento per mafia suscitò non poche polemiche.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.