Silvio non molla e noi lo ringraziamo


La persecuzione giudiziaria verso Silvio Berlusconi è un'infamia che marchierà per sempre le forze che l'hanno concepita. Però la gente ha una memoria labile e allora dobbiamo continuare a ricordarlo a tutti perché è un segno pericoloso di scivolamento verso la dittatura. Dobbiamo anche rendere evidente a tutti che il re Renzi è nudo (promette e non mantiene, dice tutto e il contrario di tutto), altrimenti rischiamo che diventi un idolo. Detto questo è un miracolo che Berlusconi non ceda e noi dobbiamo dirgli grazie.

Commenti