Il sindaco tassa le lucciole

A Godega Sant'Urbano, paese in provincia di Treviso, vivono poco più di 6mila persone ma uno dei problemi più avvertiti dalla cittadinanza è la prostituzione di strada. E allora il sindaco Alessandro Bonet nei giorni scorsi ha lanciato la proposta al governo guidato da Enrico Letta: «Vorrei che nel mio comune fosse possibile procedere con la tassazione della prostituzione». Quella del sindaco è una richiesta formale, inviata anche al neo ministro per gli affari regionali e le autonomie Graziano Delrio. «Si eviterebbero fenomeni di sfruttamento, di violenza, degrado e malavita e, inoltre, visto lo stato in cui vertono le finanze pubbliche, l'intero giro d'affari illegale, sarebbe sottratto agli sfruttatori». La proposta adesso attende una risposta, sebbene pare difficile che sia una di quelle di cui si discuterà in abbazia...

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento