lo spilloCosa succede a discutere con un cretino

Nessuno tocchi il giudice Antonio Esposito. Marco Travaglio continua nella disperata impresa di difendere l'alto magistrato della Cassazione che ha confermato la condanna per frode fiscale a Silvio Berlusconi e che subito dopo al telefono ha anticipato le motivazioni con un giornalista «amico» del Mattino, tanto che il Pg della Cassazione ha aperto un fascicolo per un'eventuale azione disciplinare, e che una volta - come rivelato dal Giornale - disse davanti a testimoni «Se mi capita sotto Berlusconi gli faccio un mazzo così». Ieri sul Fatto un dichiarato anti Cav come Massimo Fini ha detto: «Antonio Esposito è indifendibile: è un cretino o, nella migliore delle ipotesi, un ingenuo». E Travaglio che fa? Si arrampica sugli specchi: «Non parlava di Berlusconi ma in generale e poi nega di aver mai pronunciato quella frase (...) quindi quella frase non esiste». Caro Fini, come diceva Arthur Bloch non discutere mai con un cretino, la gente potrebbe non notare la differenza.

Commenti

Grazie per il tuo commento