lo spilloLe Cinque stelle e la luna rossa

Luna calante, sfondone a levante. In estasi grillina, La Stampa prende lucciole per astronavi e paragona il vessillo del M5S issato su Palazzo Salimbeni di Siena al momento storico in cui «Armstrong e Gagarin piantarono la bandiera umana sulla luna». Le larghe intese spaziali, uno scoop di Mario Calabresi, direttore esperto di esteri e galassie. E pensare che fino a ieri ci avevano raccontato che Gagarin la luna l'avesse vista al massimo dal finestrino del Vostok 1, senza mai metterci piede. A forza di parlare di Cinque Stelle, si finisce per andare in orbita.

Commenti