È stangata sulla casa tra mini Imu, Tasi e Tari

«Non sono io che ritengo che gli italiani non abbiamo pagato l'Imu sulla prima casa, ma di fatto non l'hanno pagata, tranne una piccola coda finale». Il premier Enrico Letta ha provato così ha mascherare i pasticci dell'esecutivo sull'abolizione della tassa sul mattone. Un balzello che anche nel nuovo anno continuerà ad angosciare il sonno dei proprietari di abitazioni. Vi sarà un nuovo tributo, lo Iuc, che però si articolerà in due distinte voci: la Tasi (tassa sui servizi indivisibili) e la Tari (tassa sui rifiuti) e quindi in realtà si tratta di due tasse con presupposti e aliquote ben distinti. Sugli immobili diversi dall'abitazione principale oltre allo Iuc ci sarà ancora l'Imu.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti