Zanonato e le intese a suon di canzonette

Un neo ministro dello Sviluppo Economico canterino a Radio2, alla trasmissione Un giorno da pecora. Flavio Zanonato è un amante della musica e per raccontare questo governo delle larghe intese, lui spesso usa delle canzoni. E Zanonato ammette: «Si, è vero, per il Partito democratico userei Se stiamo insieme ci sarà un perché di Cocciante». E per rendere meglio l'idea, il neo ministro inizia a cantare in diretta il brano di Cocciante. «E sul governo che canzone intonerebbe?», gli chiedono i due conduttori. «Mary Poppins. Basta un poco di zucchero e la pillola va giù...». «Letta, invece, quale canzone le fa venire in mente?». «Pueblo Unido degli Inti Illimani, perché dobbiamo essere tutti uniti per salvare l'Italia». Sì, adesso tutto è ammesso. Meglio se a ritmo di musica.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento