Intesa\2 Guzzetti: «Cariplo aspetta il dividendo»

Fondazione Cariplo si aspetta da Intesa Sanpaolo «un po’ di dividendo», dopo che lo scorso anno la crisi finanziaria aveva lasciato gli azionisti a secco. «Un po’ di dividendo ce lo aspettiamo, viene ribadito in tutte le occasioni pubbliche dai manager della banca», ha detto il presidente dell’Ente milanese Giuseppe Guzzetti. Il ruolo delle fondazioni però «è anche quello di non essere azionisti esosi, tanto che fra una buona attività di banca, che dia una mano a risolvere tutti questi problemi nell’economia e nel sociale, e qualche sacrificio, le fondazioni sono disposte a fare un sacrificio. Lo abbiamo già fatto, alcuni sottoscrivendo aumenti di capitale e noi rinunciando al dividendo come nel 2009».
In ogni caso, su Intesa «siamo molto positivi, i conti sono buoni e speriamo migliorino ancora. Guzzetti ha poi assicurato che tra le fondazioni azioniste è tutto tranquillo». Quest’anno Cariplo prevede di erogare 213 milioni per le attività filantropiche.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.