Irving Parla il «negazionista» Israele protesta con «El Mundo»

Polemiche in Spagna per l’intervista allo storico britannico negazionista David Irving pubblicata dal quotidiano «El Mundo». Due pagine intere, apparse nel nome della libertà di stampa e nonostante le proteste preventive di Israele. L’ambasciatore israeliano in Spagna, Raphael Schutz, fra gli altri, aveva diffidato il giornale dal dare la parola a Irving, noto per le sue tesi in favore del nazismo e di relativizzazione del genocidio di sei milioni di ebrei perpetrato dal Terzo Reich. Il problema, ha avvertito Schutz, «non sono gli antisemiti, che sono ovunque, ma gli editori e i direttori di giornale che decidono di dare loro voce». Anche il capo della diplomazia spagnola Miguel Angel Moratinos, che la settimana prossima sarà in missione in Medio Oriente e in Israele, si è dissociato dalla decisione del quotidiano «pur nel più assoluto rispetto della libertà d’espressione».

Commenti

Grazie per il tuo commento