Kentucky, finisce in strage un litigio nato per un uovo cucinato male

Stanley Neace, 47 anni, ha ucciso la moglie e altre quattro vicini di casa, poi si è sparato.

Un litigio tra marito e moglie su come erano state cucinate le uova per la colazione è divampato in una sparatoria ieri nel Kentucky dove sono morte sei persone. La tragedia è stata innescata dalla reazione rabbiosa di Stanley Neace, 47 anni, su come la moglie aveva preparato la colazione. L'uomo ha preso una pistola e ha ucciso la donna, aprendo poi il fuoco contro altre quattro persone che vivevano nello stesso accampamento di case pre-fabbricate nei pressi di Jackson (Kentucky). Quindi l'uomo armato è tornato nella sua abitazione e, mentre la polizia si stava avvicinando, ha puntato l'arma contro di sè e si è ucciso.