L’Antitrust indaga su tlc ed energia

Bruxelles

La commissione Ue potrebbe avviare un’indagine sulla situazione della concorrenza nel settore delle telecomunicazioni e dell’energia nel 2006. Lo ha annunciato il presidente dell’Antitrust Neelie Kroes alla Commissione affari economici e monetari dell’Europarlamento. Kroes ha precisato di voler promuovere la concorrenza in settori chiave: oltre a tlc ed energia anche i trasporti. «Questo potrebbe includere - ha detto - il lancio di nuove indagini settoriali alla luce dell’esperienza acquisita». Naturalmente le indagini sono volte soprattutto a colpire le società ex-monopoliste che hanno ancora quote decisamente molto importanti nei rispettivi mercati nazionali. Sul fronte delle tlc il responsabile degli affari economici del gruppo Telecom Riccardo Perissich ha auspicato nel corso di una audizione alla Commissione trasporti della Camera che la regolamentazione nel settore si evolva «soprattutto a favore di chi investe e non degli operatori che fanno solo rivendita di traffico».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.