L’assessore allo sport col vizietto del calcio

Assessore allo Sport ben poco... sportivo. Almeno se si scava nel suo curriculum di calciatore dilettante. Vanny Fenaroli, eletto in una lista civica al Comune di Tavernola Bergamasca, è stato condannato per un fallo commesso nel 2004. Allora Fenaroli aveva 28 anni e non era assessore. Durante una partita di Seconda categoria l’attaccante avversario commette fallo su di lui e Fenaroli risponde con un calcio tra le gambe. Il centravanti, operato, riporta una lesione permanente a un testicolo. Comincia un lungo iter giudiziario. La Corte d’appello ha appena condannato a 8 mesi l’assessore, che dovrà risarcire anche 30mila euro all’ex avversario. Ma potrebbe ricorrere in Cassazione e la prescrizione scatta nel 2013.

Commenti