L’incidente La tragedia della navicella esplosa disintegrando le storie di sette famiglie

Assaf Ramon era il primogenito del colonnello Ilan Ramon, pilota da combattimento, primo e unico astronauta israeliano, morto insieme ad altri sei colleghi nell’esplosione dello shuttle Columbia, che si disintegrò nei cieli del Texas il primo febbraio del 2003 durante la fase di rientro nell’atmosfera terrestre dopo una missione partita il 16 gennaio. Fu la seconda volta che uno Space Shuttle veniva perso durante una missione: la prima coinvolse lo Space Shuttle Challenger nel 1986.
La commissione d’inchiesta accertò che la causa primaria del disastro era da attribuire ad una breccia nel bordo anteriore dell'ala sinistra

Commenti

Grazie per il tuo commento