L’intervento Gianni, un uomo libero

(...) base del consenso dei cittadini, un movimento capace di suscitare dal basso la volontà di un popolo di esprimersi direttamente nel governo. Dunque, una democrazia basata finalmente sul consenso popolare, e non più sui veti ideologici e sulle esclusioni. È stato grazie alla forza di queste idee che il Popolo della Libertà, da quando è nato, ha vinto tutte le competizioni elettorali. Ed è stato grazie all’unità del nostro movimento che il governo ha avuto la forza necessaria per porre l’Italia al riparo dalla crisi economica. Incrinare l’unità del Popolo della Libertà per tornare alle ritualità della vecchia politica politicante sarebbe un errore imperdonabile. A questa prospettiva mi opporrò con tutte le forze, certo di interpretare il desiderio di quanti amano la libertà e la democrazia, e di onorare così la memoria di un grande italiano come don Gianni.
*presidente del Consiglio

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti