L’ultimo film «Up», anche i nonni sognano

Venezia Il film d’apertura dell’ultimo Festival di Cannes, Up («Lassù») di Pete Docter e Bob Peterson, è stato presentato ieri anche alla Mostra, fuori concorso, per il Leone d’oro alla carriera al suo produttore, John Lasseter, alias Mr. Pixar. Strano: già l’altro giorno la Mostra presentava il film di chiusura del Festival di Berlino del 2007, «Katyn», di Andrzej Wayda. Dunque scherzava il direttore della Mostra, quando giurava: «Farò solo anteprime mondiali».
«Up», un gioiello, è il principale dei nuovi titoli di animazione in 3D ed è anche il primo film per bambini ideato per ricordare l’importanza del nonno. Infatti il personaggio principale è un malinconico vedovo, i cui tratti sono ricalcati su quelli dell’attore Ed Anser. Un vedovo cui la banca ha tolto la casa, un vecchio ribelle, che ha preferito sradicarla letteralmente dal suolo piuttosto che consegnarla ai creditori. Le idee di Michael Moore avanzano.