Lecce Sacra Corona Unita In cella 38 affiliati della mafia pugliese

Una maxi operazione dei carabinieri del Ros e della polizia di Lecce ha portato all’arresto di 38 persone - tra capi clan e affiliati alla Sacra corona unita - ritenute responsabili di numerosi omicidi e tentati omicidi aggravati dal metodo mafioso. Le indagini, avviate nel 2002 e incentrate sui clan dominanti della frangia leccese, hanno permesso di fare luce - grazie all’aiuto di alcuni collaboratori di giustizia - su oltre diciotto omicidi e dieci tentati omicidi. Delitti commessi durante la guerra di mafia - tra il 1987 e il 2002 - che portò allo scontro per il controllo del territorio - tra il clan De Tommasi e quello Tornese.

Commenti

Grazie per il tuo commento