Leghista e neosposa: il lato romantico della vita nel Carroccio

E chi l’ha detto che la Lega è un partito rude? Prendete il recente matrimonio della leghista Francesca Zaccariotto, presidente della Provincia di Venezia, con Giorgio Bonet, direttore generale di Veneto Agricoltura, padre di suo figlio Giulio, sei anni. «Sono entrata in politica perché era l’unico modo per vedere Giorgio - racconta la neosposa a La Nuova Venezia -, che nel 1994 era vicesindaco di Gentilini a Treviso e dirigente della Lega per gli enti locali. Ero, e sono, molto innamorata di lui e seguirlo nella sua attività politica era l’unico modo che avevo per stargli vicino». Un amore nato e celebrato nel segno del Carroccio, dunque, visto che alle nozze erano presenti il governatore veneto Luca Zaia, il presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro e, nelle vesti di officiante, il sindaco di Treviso e segretario regionale della Lega Giampaolo Gobbo.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti