Lewis & Jenson: «Orgogliosi di noi E ora si va a caccia del mondiale»

Montreal. Lewis sudato, stanco, felice, dice: «È stata una delle corse più difficili e dure della mia carriera, ma sono entusiasta perché noi in pista e la squadra al muretto e ai box abbiamo tutti fatto un gran lavoro. Eccezionali». Jenson meno sudato, meno stanco, meno felice ma di poco, ribatte: «Io invece ho pazientato, ho atteso le opportunità giuste, ho cercato di capire come reagivano le gomme, poi ho preso il mio ritmo. Ho spinto quando dovevo, ho gestito in altri momenti. Bella quest’altra doppietta, avrei sperato a ruoli invertiti...». E Whitmarsh, il general manager: «E adesso si punta al titolo».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti