Alla Libia il 25% di Greenstream

L’Eni ha venduto una quota del 25% del gasdotto Libia-Italia Greenstream alla società di Stato libica Noc, scendendo al 50%. Lo ha annunciato la stessa compagnia che gestisce il gasdotto. In tal modo Eni, che aveva annunciato nella trimestrale al 31 marzo la sua intenzione di cedere una quota, passa dal 75% al 50% di Greenstream bv, mentre l’altro 50% fa capo alla Noc. La nuova struttura azionaria ha effetto dallo scorso 27 aprile. L’accordo prevede anche un aggiornamento dello statuto e una riorganizzazione del cda e del management. Il Greenstream trasporta gas dal terminal di Mellitah in Libia a Gela in Sicilia. Ha una capacità di 8 miliardi di metri cubi l’anno con prevista espansione a 11 miliardi a fine 2011.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti