Lombardia a tutta bontà

I lombardi sono i migliori clienti del ristoranti, molto esigenti ma anche sempre ben disposti a spendere per garantirsi i migliori piatti e i migliori vini. Sono i tedeschi d’Italia. E a tanto benessere corrisponde una cucina ricca e generosa che forse non ha un’immagine regionale globale. Tutti parlano di cucina piemontese o toscana, pochi di cucina lombarda preferendo soffermarsi su singole realtà: la cucina milanese, quella mantovana, la valtellinese. Insomma, la Lombardia è una somma di province, ognuna con uno spessore straordinario tanto che nella collana dedicata dal Giornale alla Grande Cucina Regionale Italiana occupa ben due volumi. Tra due giorni sarà in edicola il primo ricettario, martedì 9 maggio sarà la volta del secondo, quello che celebrerà in particolare Milano. Nel primo si parte dalla bresaola per arrivare al tipico dolce di Lecco, fino ai prodotti tipici e alle sagre.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.