Madrid Chiesto il carcere per vignettista pro-jihad

La procura della Audiencia Nacional spagnola ha confermato la richiesta di 18 mesi di carcere per il fumettista spagnolo Gonztal Royo, accusato di un reato di apologia del terrorismo per aver diffuso in internet migliaia di messaggi e decine di vignette e video dove chiede ai capi di Al Qaida e ai mujaheddin in generale di riconquistare Al Andalus - quella parte di penisola iberica che fu dominio arabo tra il 711 ed il 1492 -, riferisce El Mundo. Royo si è difeso durante il processo affermando che il suo obiettivo era far recuperare alla Spagna «lo splendore del califfato». Tra le vignette pubblicate dallo spagnolo, ci sono le Twin Towers in fiamme che cadono su migliaia di persone.

Commenti