Magistrati nel caos: spariti 45 fascicoli dal tribunale di Bari

Procura «calda», quella di Bari. Specie da quando si occupa di strani affari tra uomini della giunta regionale di Nichi Vendola e signorine decisamente disponibili. Più del passato, insomma, si scoppia di lavoro. I corridoi del Tribunale di via Nazariantz appaiono così oberati dalla mole di incombenze, che può perfino accadere che non si riesca più a trovare addirittura 45 fascicoli di procedimenti in corso o in attesa di dibattimento. Proprio quello succede in queste ore alla sezione Lavoro. «Furto» o pura sbadataggine? Le ricerche si fanno estenuanti, ma se dovessero rivelarsi inutili, i fascicoli andrebbero ricostituiti, con ulteriore aggravio di tempo. E nel caso in cui contengano atti giudiziari irripetibili, quest’ultimi sarebbero ormai persi. Qualunque sia il motivo del caos, a palazzo di giustizia c’è chi denuncia la situazione di «emergenza e precarietà» ormai all’ordine del giorno.