Manager italiano ucciso in un bosco Tre arresti

È stato ritrovato in un bosco, in Moldavia, il corpo dell’imprenditore italiano Vincenzo Fuccio, di Airola (Benevento), recatosi nel paese straniero per motivi di affari e del quale non si avevano notizie dal 24 aprile. Sono stati arrestati in Ucraina tre moldavi, due uomini e una donna, presunti autori del delitto. Fuccio era atterrato a Chisinau, capitale della Moldavia lo scorso 24 aprile, con un biglietto di rientro che lo avrebbe riportato in patria il successivo 2 maggio ma nell’albergo dove aveva prenotato non arrivò mai. Gli effetti personali di Fuccio, che non sono stati ancora trovati sarebbero stati gettati in un lago nel territorio di Rezine, a sud della capitale, e i sommozzatori della polizia moldava ne stanno effettuando, in queste ore, le ricerche. Ancora da chiarire il movente del delitto.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti