La marcia silenziosa dell'Italia perbene

Quello di Torino è il più significativo episodio avvenuto sul fronte del lavoro negli ultimi dieci anni a dir poco (...) La svolta che la manifestazione di martedì ha segnato, è la ribellione al ricatto che fin qui il gregge ha sempre esercitato chiamando «nera» la pecora che non vuole fare la pecora. Quando persino l'Unità e il Manifesto rinunziano a dare dei «fascisti» a coloro i quali si rivoltano contro il sopruso del picchettaggio avallato dal Pci, e per protesta scendono in piazza, vuol dire che questo tipo di intimidazione ha fatto il suo tempo. Ed era ora dopo quasi quarant'anni che lo si esercitava cacciando streghe e ghettizzando (noi ne sappiamo qualcosa) chiunque non stava al gioco.
Da martedì 14 ottobre 1980 l'equazione truffaldina moderato=destra=fascismo, è fuori corso. E non fosse che per questo dovremo gratitudine eterna ai quarantamila di Torino.
Indro Montanelli - 16 ottobre 1980

Commenti