Marina Spreafico con «Genius Loci» Per Corrado D’Elia c’è «Amleto»

Solo alcuni teatri inaugurano la stagione in settimana mercoledì 23, come gli Arcimboldi dove con Gagaku l'Orchestra Imperiale Reigakusha rende omaggio a una delle più antiche forme d’arte musicale del Giappone, Paese protagonista anche dello spettacolo La cerimonia del tè al Franco Parenti per MiTo. Al Caboto sarà l'Associazione Teatro Europa a tenere a battesimo il nuovo cartellone con Il pasticcio delle pellicce di Maurice Hennequin, diretto da Boris Makaresco, mentre la compagnia Corte Sconta sarà all'Out Off con L'acqua trema, spettacolo interpretato da due danzatori-attori che diventano ora nemici e complici, ora violenti e teneri. Anche al Libero debutto con Amleto diretto da Corrado D'Elia. Con Genius Loci di Marina Spreafico apre anche l'Arsenale, accompagnando il pubblico in un viaggio a due episodi alla scoperta di una storia millennaria, dalle origini al futuro.